Cover Image

disegnare con ... José Antonio Franco Taboada

Giuseppe Amoruso

Abstract


Il disegnare a cui ci riferiamo nella nostra rivista ed in particolare in questa rubrica, quello che è orientato alla formazione dei progettisti nelle scuole di Ingegneria ed Architettura, riguarda non solo l’ideazione e la scrittura della comunicazione grafico-geometrica del progetto, ma l’esaustiva comunicazione di tutti i suoi aspetti e contenuti. Questa intenzione è da sempre sottesa e implicitamente espressa nelle scelte delle tematiche con cui sono stati costruiti i vari numeri ad oggi presentati, in particolare in quelli delle ultime annate. La formulazione inglese del titolo di questa rubrica non può perciò essere intesa come ambigua o maldestra traduzione, ma va invece segnalata come una esplicitazione pertinente del concetto di disegno come progetto, espressivo del substrato culturale a cui la rivista, fin dalla sua fondazione, ha inteso riferirsi. Annotare ora questa caratteristica ci sembra particolarmente pertinente sia al tema del presente numero sia al personaggio intervistato. Negli ultimi anni tante innovazioni tecnologiche (particolarmente quelle che nell’ambito del processo di digitalizzazione della comunicazione hanno trasformato radicalmente la strumentazione del disegno di Ingegneria e di Architettura) hanno infatti condizionato l’evoluzione della professione e della ricerca universitaria. Anche l’approccio alla conoscenza e alla trasmissione dei caratteri del patrimonio architettonico ne è stato profondamente influenzato. Il contributo che abbiamo considerato nel lavoro di José Antonio Franco Taboada, architetto e docente all’Università di La Coruña, interprete attivo del ruolo della rappresentazione nella società contemporanea e nella formazione delle future generazioni di progettisti, ci sembra infatti si sia mosso e si muova anche in questa direzione.

L’intervista che segue, a cura di Giuseppe Amoruso professore del Politecnico di Milano, continua quindi nell’intento di realizzare con questa rubrica “ ... un dialogo con personalità significative del Disegno di Architettura, dialogo che consenta riflessioni dedicate alle sue varie dimensioni, oggi più che mai da approfondire. ...”


Full Text:

PDF

Refbacks

  • There are currently no refbacks.


Copyright (c) 2018 Roberto Mingucci

DISEGNARECON
ISSN 1828 5961
Registration at L'Aquila Law Court no 3/15 on 29th June, 2015.
All papers are subjected to double blind peer review system by qualified reviewers.

Journal founded by Prof. Roberto Mingucci